Tag

,

In veste in realtà attiva nella consulenza per l’intermediazione aziendale, Cogefim approfondisce con recensioni l’incremento registrato dalle imprese italiane in termini di valore aggiunto.

Sulla base dello studio pubblicato da Infocamere e le recensioni di Cogefim, il 2015 è stato un anno importante per le imprese italiane. Nello specifico, emerge un incremento del valore aggiunto (+10% rispetto al 2014) e un incremento del +9,9 % del fatturato. Su un campione di quasi 369mila bilanci 2015 depositati in forma elettronica, il valore aggiunto ha prodotto quasi 252 miliardi con un fatturato pari a 1105,5 miliardi. Un altro dato rilevante riguarda lo stock delle aziende che hanno chiuso i conti in perdita (33,6% rispetto al 36,1% del 2014). Lo studio ha anche evidenziato che i principali risultati non sono stati raggiunti nei distretti della meccatronica, della manifatturiera ma nel Mezzogiorno.